Quando l’alopecia torna la seconda volta.

Quando l'alopecia torna la seconda volta.

Affrontare il dramma dell’alopecia è già abbastanza devastante così, ma quando l’alopecia torna la seconda volta?

L’alopecia areata comporta la caduta a chiazze di un’area circoscritta di capelli, che può essere grande come una moneta da due euro, per poi aumentare in maniera anche abbastanza repentina, lasciando senza capelli intere aree di capelli o tutta la testa (Alopecia areata totale).

L’alopecia areata è una patologia cronica infiammatoria, che colpisce i follicoli piliferi del cuoio capelluto e del resto del corpo. Nei casi più severi, l’alopecia areata arriva ad interessare tutti i peli del corpo (alopecia areata assoluta).

Abbiamo parlato di diversi tipi di Alopecia nelle scorse settimane, nel mio salone Carisma Style ogni giorno affrontiamo problemi con Alopecia androgenetica, totale, da chemioterapia, a causa di tricotillomania, calvizie maschili e diradamento in generale.

Abbiamo visto, come le persone che hanno avuto questi problemi, hanno affrontato il loro disagio contattandomi e affidandosi ai miei consigli e alla mia esperienza con l’impianti capillari del mio partner Capelli For You.

Oggi vi vorrei raccontare la storia di Alessia, (il nome è di fantasia per preservare la privacy della mia cliente) che da quando ha ben 5 anni convive con l’alopecia areata, gli si è presentata per la seconda quando lei credeva di essere guarita.

Quando l’alopecia torna la seconda volta

Ho conosciuto Alessia un anno fa circa, mi colpì molto la sua storia.

Alessia è una ragazza di 20 anni che ha conosciuto l’alopecia all’età di 5 anni.

Ne parla in maniera tranquilla, per niente angosciata, si percepisce che è una lunga convivenza la sua, che ha dettato una sorta di accettazione di quello che per lo meno è la patologia.

Mi racconta che all’età di 5 anni iniziò a perdere i capelli a ciocche, i genitori la portarono a vedere da dottori e specialisti che diagnosticarono un’alopecia areata che provarono immediatamente a curare.

Da prima con metodi blandi, poi con medicinali e cortisonici, finchè sua madre presa dallo sconforto dei risultati ottenuti, decise di sospendere le cure inefficaci e rasarla completamente.

Iniziarono anni di cappellini cuffiette, foulard e parrucche.

Alessia era piccola e non le pesava tutto ciò, lo trovava persino comodo e divertente.

Iniziò ad usare anche la parrucca, ma da bambina la trovava scomoda, pesante e fastidiosa, meglio foulard e capellini che la facevano sentire più libera di muoversi, giocare e divertirsi.

All’età di 10 anni successe una cosa…

Alessia mi racconta che durante la quinta elementare, aveva 10 anni, iniziò a succedere ciò che nessuno si aspettava più.

Ricomparvero in maniera omogenea nuovi capelli su quella testolina pelata ormai da molti anni.

Alla vista di quella rinascita la gioia fu immensa e da lì all’estate, Alessia aveva in testa una bella capigliatura ricciolina.

Riavere i capelli propri a 10 anni fu una meravigliosa scoperta per lei.

Lavarli, pettinarli, acconciarli con le mollettine, questi capelli le piacevano proprio.

Probabilmente arrivarono anche nel momento giusto, quello della pre adolescenza. Quando le bambine iniziano a diventare ragazzine e cercano allo specchio l’immagine di una ragazza e non più della bambina con il cappellino o il foulard.

L’alopecia era ormai un ricordo passato.

Quando l’alopecia torna la seconda volta

Come nel più brutto degli incubi all’età di 16 anni ricomparvero le prime chiazze glabre in testa.

L’alopecia torna la seconda volta, non ci voleva credere.

I suoi bellissimi boccoli castani iniziavano a diradarsi incessantemente, iniziò la disperazione.

Nel giro di 4 mesi i danni del ritorno dell’alopecia per la seconda volta erano già devastanti, ma stavolta non solo a livello estetico.

Alessia cadde in depressione. Aveva iniziato a fare la sua vita normale da ragazza adolescente senza alcun problema, le uscite, le amiche, lo sport, i primi flirt.

L’alopecia era un ricordo passato che ripiombò nella sua vita nel momento più bello per rovinargliela.

Alessia, mi descrisse quei momenti passati tra le braccia della madre a piangere disperata, alla voglia di sparire, alla rabbia verso il mondo per quel torto ricevuto per ben la seconda volta.

Il ritorno dell’alopecia è stato devastante, ma con il tempo e il giusto supporto, ha iniziato ad affrontarlo nel modo corretto. Alessia mi raccontò che le sue amiche e gli amici rimasero a lei vicini, non facendole pesare ciò che le stava succedendo. Capì che nonostante la sfortuna dell’alopecia aveva una gran fortuna nelle amicizie e negli affetti.

L’alopecia torna la seconda volta; il desiderio di risolvere il problema

Nonostante riprese ad uscire andare a scuola con un altro morale col capo coperto, ma fiero e alto, la voglia di risolvere il problema continuava ad essere un pensiero fisso.

Per i suoi 18 anni volle come regalo di compleanno una bellissima parrucca con capelli veri, la stessa che sfoggiava durante il nostro incontro.

Notai che era tenuta molto bene nonostante avesse quasi un paio di anni, ma Alessia mi confessò che la usava molto raramente, perché non la sente “sua”.

Mi spiegò meglio: le piacevano tantissimo i capelli, il taglio scalato, la lunghezza, guardarsi allo specchio in un fermo immagine di pochi minuti era fantastico.

Ma quando usciva aveva paura di prenderla dentro da qualche parte. D’estate oltre a sudare, non poteva andare in piscina o al mare con la parrucca in testa.

E soprattutto, doveva toglierla ogni sera prima di coricarsi e questo gesto la faceva ogni volta cadere nello sconforto.

L’idea di rivolgersi a me

Alessia essendo consapevole dell’effetto benefico che un giusto supporto può dare, fa parte di gruppi di supporto e partecipa a forum su internet dove ragazze e ragazzi si confrontano e parlano del loro problema.

In una di quelle occasioni strinse amicizia con una ragazza che tempo addietro si era rivolta a me per un impianto totale con la membrana Quinta dimensione di Capelli For You.

Mi disse il nome e ovviamente mi ricordai della ragazza e della sua storia.

Alessia al racconto di questa ragazza era incredula, si scambiarono molti messaggi e foto, fecero video chiamate dove la stessa si presentò una volta coi capelli sciolti, un altra volta con la treccia, e un altra ancora con i capelli bagnati.

Alessia si convisse una volta per tutta, parlò con i genitori e mi contattò.

Come cambiò la vita di Alessia

Ovviamente, Alessia quello stesso giorno fece il calco, scelse l’intensità il colore e la lunghezza dei capelli, e attese i suoi tre mesi prima che la protesi venne pronta.

Tornò che non stava più nelle pelle. Anche lei avrebbe potuto, da lì a poche ore, sentirsi una ragazza normale che non deve togliere i capelli per andare a dormire. Andare in piscina senza dover lasciare la parrucca nell’armadietto e girare coi capelli bagnati sulle spalle dopo una doccia.

Sembrano cose così normali vero? Eppure per molte persone non lo sono.

Capelli For You e la membrana Quinta dimensione mi aiutano a ridare il sorriso a tantissime persone.

Grazie alle nanotecnologie la membrana acquisisce un’elasticità massima così da adattarsi alla testa in modo da non essere assolutamente percepibile al tatto.

Quinta Dimensione ha lo stesso spessore e la stessa elasticità di uno strato di pelle. In questo modo membrana e pelle saranno una cosa sola, così da scongiurare del tutto il pericolo scollamenti.

La membrana è talmente elastica da adattarsi perfettamente alle espressioni e ai movimenti della testa. Un effetto completamente naturale.

Alessia rimase estasiata, felice, finalmente aveva ciò che voleva.

Venire una volta al mese per la pulizia della protesi per lei è un vezzo. “Andare dalla parrucchiera a fare shampoo e piega? E quando mai avrei potuto Grazia senza Capelli For You e Carisma Style?”

Se anche tu stai cercando una soluzione al tuo problema, non esitare a contattarmi. Sono un consulente esperto ti aiuterò ad individuare la soluzione migliore al tuo problema di alopecia o calvizie.

Nel mio salone entri come sei, esci come vuoi.

Alla prossima,
Grazia❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *